Passaggio al meridiano e culminazione

Un astro è al passaggio al meridiano superiore quando nel suo moto apparente diurno raggiunge il meridiano superiore (nel punto di intersezione tra il suo parallelo di declinazione e il meridiano superiore) e passa dall’emisfero orientale a quello occidentale.

Un astro è al passaggio al meridiano inferiore  quando nel suo moto apparente diurno raggiunge il meridiano inferiore (nel punto di intersezione tra il suo parallelo di declinazione e il meridiano inferiore) e passa dall’emisfero occidentale a quello orientale.

Se la declinazione dell’astro è costante e se l’osservatore non varia la sua latitudine, il passaggio al meridiano superiore di un astro si chiama anche culminazione superiore perché in quel momento raggiunge anche la sua massima altezza, chiamata altezza meridiana. Un discorso analogo si può fare per la culminazione inferiore.