Longitudine celeste o longitudine di eclittica

È l’ascissa sferica del sistema di coordinate eclittiche.

La longitudine celeste di un astro è l’arco di eclittica compreso tra il punto vernale e il piede del meridiano dell’astro, contato da 0° a 360° nel senso diretto (antiorario), per un osservatore che dal polo guardi l’eclittica.

La longitudine di eclittica aumenta ogni anno di 50.25 secondi d’arco per tutte le stelle, e ciò è dovuto alla precessione degli equinozi, fenomeno per il quale il punto vernale si sposta annualmente in senso retrogrado (orario) sull’eclittica, di 50.25 secondi d’arco.